DEDICATO AL MIO GURU PARAMAHANSA YOGANANDA E A TUTTI I MAESTRI DEL KRIYA YOGA








mercoledì 22 gennaio 2014

Il Guru è una manifestazione di Dio



              
In India diamo un grande rilievo al fatto che si può conoscere Dio esclusivamente per mezzo del suo messaggero spirituale. In Occidente, invece, si sottolinea l'importanza di frequentare la chiesa, senza dare valore ai requisiti spirituali del predicatore. In India cerchiamo ovunque colui che dimostri chiaramente di essere una visibile manifestazione di Dio, che conosca Dio e sia in comunione con lui. Quando lo troviamo, quando vediamo che Dio agisce per mezzo suo, lo chiamiamo 'guru' e lo seguiamo fedelmente. Il guru è colui che Dio ha autorizzato a condurvi dalle tenebre dell'ignoranza alla regione della sua luce eterna. I ricercatori di Dio possono aver avuto molti insegnanti spirituali, ma hanno soltanto un guru. Quando trovano il guru, lo seguono con fedeltà e costanza. Dio si manifesta tangibilmente nella vita di coloro che lo amano e che sono in sintonia con lui. Così, chiunque entri in sintonia con il proprio guru, trova Dio. Vedete quanto è importante seguire colui che con il suo esempio può indicarvi la via che conduce a Dio? Quando entrerete in sintonia con il vostro guru - la manifestazione visibile di Dio sulla terra - mentre meditate Dio si manifesterà a voi prendendo la forma del guru. Allora saprete che Dio è reale e che opera attraverso di lui.
  Paramahansa Yogananda
       Il Divino Romanzo

giovedì 4 luglio 2013

Ricordando Sri Gyanamata

Questi tre consigli uniti alla meditazione contengono l'unico modello verso la Realizzazione del Sè: il distacco, la consapevolezza che Dio è l'unico donatore e una pazienza imperturbabile. Fintanto non avremo sviluppato anche una sola di queste qualità,abbiamo una profonda lacuna spirituale da colmare. Sri Gyanamata

mercoledì 3 luglio 2013

Positivita'

La vita ha un lato positivo e un lato oscuro, perché il mondo della relatività è composto di luci e ombre. Quando si consente alla mente a concentrarsi sul brutto,la vita sarà brutta. Cerca solo il bene, in modo da percepire la bellezza che c'è in te. Paramahansa Yogananda, "Il il Maestro disse"

martedì 26 marzo 2013

Ai miei amici

Ai miei amici, di ogni paese, auguri e benevolenza! Ovunque voi siate, chiunque voi siate, di qualunque colore, razza, o credo, Vi invio il mio amore e il pegno della mia lealtà. Voi, che per centinaia di anni, o per solo un giorno, avete lavorato e lottato per la giustizia, la libertà, e la Verità, ricevete la mia gratitudine e la mia devozione. Sia che dimoriate in palazzi o baracche, in città o nelle giungle, in ville o tuguri—se nel vostro cuore avete l’impulso verso la direzione piu’ alta, migliorando la vostra vita ed elevandone gli ideali, credetemi quando dico che sono vostro amico, e che vi ritengo miei fratelli benedetti. Molti di voi li ho conosciuti nel passato, e altri non li ho mai visti, ma penso che Dio al momento opportuno mi permetterà di incontrare ciascuno di voi faccia a faccia dandovi dimostrazione del mio amore. Comunque, non importa non essere insieme ora, e non importa neanche la separazione del tempo, dello spazio, o la distanza piu’ infinita. L’unica cosa che conta è che siamo amici, lavorando insieme per una Causa comune, la Causa della rettitudine e dell’evoluzione dei figli di Dio. Sebbene io non vi veda, spesso sento vicino a me la vostra presenza, e il brivido dei nobili pensieri che inviate. Sebbene voi non abbiate mai letto le parole che io sto scrivendo ora, Io dichiaro che sentirete la vibrazioni della tenerezza e della gentilezza che emanano da me a voi tutti. Il nostro lavoro, il nostro amore, i propositi, sono solo Uno. Marciate, cari amici, verso il piu’ alto e luminoso traguardo! Continuate nel sognare giorni felici e nel perseguire il vostro atto di servizio al prossimo. Proteggete la fiaccola della Fede dai venti del dubbio, affinché la tempesta non disturbi la pace della vostra mente. PARAMAHANSA YOGANANDA

venerdì 11 gennaio 2013

Dedicato ad Anandamay Ma

AAD SACH Egli era vero al Principio JUGAD SACH Vero attraverso il tempo HAIBEE SACH è Vero ora NANAK HOSEE BHEE SACH Nanak dice che sarà sempre Vero

mercoledì 9 gennaio 2013

Una lettera del Maestro

Non ti devi mai scoraggiare.!La Madre Divina mi ha mandato per guidarti fuori dalle nubi della tua mente. Le difficoltà di ciascuno sono differenti e, che sia un lui o una lei, tutti devono vincere la prova del karma e della Madre Divina.Devi superare tutto questo con un continuo ed intimo ricorso a Dio e con la massima devozione nelle parole, pensieri ed azioni ed obbedienza al Guru. I tuoi problemi e turbamenti non mi preoccupano.Io non cesserò mai l'opera che ho iniziato su di te.E' meglio vincere il male che convivere con esso per sempre. Non identificare mai, nemmeno per un istante, te stessa con i momenti di caduta che puoi avere. Non avere timori nemmeno se io scompaio dalla tua vita. Tu non sarai mai sola. Io non ti potrò sgridare allora, ma sarò sempre con te ed attraverso la Madre Divina ti proteggerò da tutte le insidie, ti sussurrerò continuamente per guidarti attraverso il tuo Io devoto.Perciò non ti scoraggiare e non ti stancare, ma sii sempre piena di voglia e di interesse di lavorare per la Madre Divina, non importa se guerre e malattie e morte danzano intorno a te. Questo è il vero segreto per vincere le delusioni e tutti i problemi. Sii superiore alle parti e non demordere mai. Sii come il Lago Divino, sorseggia alla Fonte della Saggezza anche se ti senti ridotta a pezzetti; una vita semplice e senza ostacoli non è una vita vittoriosa, e io ti darò fiumi del mio buon karma così da permetterti di andare avanti attraverso tutto e malgrado tutto.Non mi dimenticherò mai di te, e ti rialzerò sempre, non importa quante volte cadrai. Cerca incessantemente di vincere, non solo io ti aiuterò invisibilmente, ma molte volte sarò con te visibilmente. Io non sto costruendo per te un maniero, nè ti darò ricchezze periture,ma sto costruendoti una dimora indistruttibile con tutte le ricchezze nella casa della Madre Divina. Paramahansa Yogananda__________________________________________________________ Questa lettera è stata scritta dal Maestro ad una delle discepole diMt. Washington nel luglio del 1949. Leggendola noi oggi, noi sentiamoche il Maestro sta parlando personalmente ad ognuno di noi, attraverso queste parole di Divino incoraggiamento

Tutto è luce

~ Sri Anandamayi Ma
Sia che adoriate Cristo, Krishna, Kali o Allah, voi adorate in realtà la Luce che è anche in voi, dal momento che pervade tutte le cose. Tutto nasce dalla Luce, ogni cosa nella sua essenza è la Luce. Sri Anandamayi